RECENSIONI



Duemilavini

visualizza originale >

Dopo un anno d'attesa arriva il Merlot Cartiglio ed è subito festa. Il campione dell'azienda di Adriana Avignonesi, come tutta la produzione, gode di una matrice territoriale davvero originale. L'impronta tipica di Montepulciano è tangibile e surclassa nettamente i "soliti" e ovvi sentori da Merlot scontato. In un quadro di qualità, ha convinto più di ogni altro il Nobile di Montepulciano, in una versione 2005 veramente precisa; l'enologo aziendale, Valerio Coltellini, ha saputo far esprimere a meraviglia la vena aristocratica di questo vino che più di ogni altro garantisce lunga evoluzione. Parleremo nella prossima Edizione di un nuovo Syrah in purezza.

VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO 2005 - 4 grappoli

Tipologia: Rosso Docg - Uve: Prugnolo Gentile 70%, Merlot 20% - Canaiolo 10% - Gr: 13,5% - Bottiglie: 18.000
Veste rubino tendente al granato, di grande luminosità. Su trama olfattiva di spezie scure s'innalzano sensazioni di visciola e marasca, guizzi di moka, terra, note balsamiche. Corpo pieno ma proporzionato, rinfrescato da precisa freschezza e tannino ben estratto. Persistente. Un anno in botte grande. Sulla bistecca alla fiorentina.

CARTIGLIO 2004 - 4 grappoli

Tipologia: Rosso Igt- Uve: Merlot 100%- Gr: 14% - Bottiglie: 6.000
Rubino luminoso dall'unghia tenue. Si espandono sensazioni di prugna, violetta, more di gelso e graziosi toni di spezie dolci. Di buon corpo, modula sontuosa freschezza e tannino ben disciolto. In botte grande per 7 mesi. Lombo con senape.

ROSSO DI MONTEPULCIANO 2006 - 3 grappoli
Tipologia: Rosso Doc- Uve: Sangiovese 80%- Canaiolo 20% Gr: 13,5% - Bottiglie: 24.000
Rubino luminoso, sfumato al bordo. Impatto olfattivo diretto, su note di visciole e amarena molto mature, pepe nero e pelliccia. In bocca buon equilibrio e giusta sapidità. Acciaio. Coniglio alla cacciatora.

Luca Maroni

visualizza originale >

IL MIGLIOR VINO
NOBILE DI MONTEPULCIANO 2005
Consistenza: 31 - Equilibrio: 27 - Integrità:26 - IP 84
Sensazioni: di ricca polpa, si porge mentoso e balsamico al profumo, a un tempo intenso e fragrantemente denso. Ciò dopo che l'occhio ha colto la buona integrità ossidativa residua, dal viola di fondo della sua tinta non ancora aranciata. La consistenza e la potenza complessiva, evidenti fin dall'impenetrabilità della tinta. Un profumo che di questo campione evidenzia la qualificante pulizia enologica di trasformazione, il buon rapporto fra polpa e speziosità del rovere. Il palato è poi viscosamente avvolto dal dispiego della sua potente e glicerinosa polpa, con la sua turgida prugna sempre in dolcezza amplificata e in freschezza supportata dalle felpate nuances del suo rovere nitidamente vanigliato.

GLI ALTRI VINI
ROSSO DI MONTEPULCIANO 2006 - IP 81
CARTIGLIO 2004 - IP 81


Commento conclusivo
Vini di souplesse morbido/tannica assai equilibrata da Capoverso, suadenza che è piacevolezza di beva. Il Cartiglio 2004 di struttura imponente è balsamicamente evoluto all'olfatto; più tonico e carnoso il Rosso di Montepulciano 2006. Vino-frutto di rango superiore il Nobile di Montepulciano 2005: concentrazione eccellente, avvolgente morbidezza, vivacità, cristallina definizione del suo aromatico spessore. Ribes e vaniglia il suadente binomio d'aroma suo assoluto signore.

Indici Qualitativi Complessivi:
IP complessivo: 82 (-1,2%); QQT: 5,83
Indici complessivi: C 30,66 - E: 26,33 - I: 25

L'espresso

visualizza originale >

Risultati sempre più convincenti su tutta la gamma presentata. Segnali di crescita.

CARTIGLIO 2004
bottigliabottigliabottigliabottiglia 16.5/20 Merlot bt 3000
Vino dal quale emerge più la territorialità che non il vitigno: terroso, schietto, caratteriale, offre una beva sapida e spedita

VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO 2005
bottigliabottigliabottiglia 15/20 bt 12000

ROSSO DI MONTEPULCIANO 2006
14/20 bt 18000

Vini Veronelli

visualizza originale >

VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO 2004 - docg
2 stelle
CAPOVERSO TOSCANA 2005 - igt - sangiovese e syrah
2 stelle
CARTIGLIO TOSCANA MERLOT 2005 - igt
Fiore


Gambero RossoGambero Rosso- Vini d'Italia- Slow Food

visualizza originale >

Produzione annua 32000 bottiglie
Ettari vitati 14.50
Viticoltura tipo Convenzionale

Lusinghiero esordio in guida per l'azienda di proprietà di Adriana Avignonesi, capace di proporre una gamma di prodotti ben assortita e tipologicamente centrata, che sembra aver già trovato una solida fisionomia stilistica. I vini sono realizzati con tecnica ineccepibile e un misurato utilizzo dei legni di maturazione, ma non mancano neppure di naturalezza e di una certa dose di personalità. Ampio ed elegante il profilo olfattivo del Cartiglio 05, Merlot in purezza, sostenuto da un fruttato rigoglioso, rifinito da cenni di tabacco e terra. In bocca il vino evidenzia una fitta struttura tannica, capace però di articolarsi con buona dinamica e deciso contrasto. Più sottile ma altrettanto ben ritmato, il Nobile di Montepulciano 05, dai profumi erbacei e dai tannini sapidi e piacevolmente nervosi. Piccolo capolavoro di bevibilità il Rosso di Montepulciano 06 forse uno dei migliori: pieno fresco e saporito. Presenta invece qualche incertezza olfattiva il Rosso Toscano Capoverso 05, da un uvaggio di Sangiovese, Syrah e Canaiolo. Più convincente al palato, dove il vino ritrova vitalità, grazie a una verve acida energica e continua.

Cartiglio '05 - 2 bicchieri2 bicchieri - 7
Nobile di Montepulciano '05 - 2 bicchieri2 bicchieri - 5
Rosso di Montepulciano '06 - 2 bicchieri2 bicchieri - 4*
Capoverso '05 - 2 bicchieri - 5

Il mio vino

visualizza originale >
deutsch version >

Un balzo in alto deciso, nella classifica al rialzo dei prezzi lo fa il "Cartiglio" 2004 proposto da Adriana Avignonesi, conduttrice della azienda Capoverso a Montepulciano. Questo Merlot costa infatti 28 euro e pesa già la differenza, misurata in euro, con l'Aprile dei contadini dei Castelli del Grevepesa. Però, che dire, ai nostri esperti il Cartiglio è assai piaciuto e una piccola pazzia si può anche fare.

TOSCANA IGT CARTIGLIO 2004

Le vigne, 11 ettari in tutto, si trovano nelle colline a ridosso di Montepulciano, patria del Vino Nobile, nella parte sud della provincia di Siena. necessariamente limitato è lo spazio riservato al merlot, in vigne che hanno una dozzina d'anni di vita. Ma ottime sono le uve d'origine francese che la proprietaria, Adriana Avignonesi, coltiva con passione. Il vino affina circa 8 mesi in botti francesi da 500 litri, poi torna in acciaio prima di passare alla bottiglia. Il Cartiglio è rosso violaceo deciso con riflessi porpora in evidenza. I profumi sono intensi, con sensazioni di amarena sotto spirito e di mandorla. Il finale aromatico è poi concluso da note che richiamano l'erba appena tagliata. In bocca ha una buona intensità, accompagnata da un tannino discreto, presente ma senza interferire negativamente, anzi. Note di amarena e di mandorle anche nel retrogusto finale.

Enogea

visualizza originale >

ROSSO DI MONTEPULCIANO 2006
84 C
Toni terrosi e di cuoio medio peso e più personale dei due precedenti. Resta però limitato nel dettaglio.

VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO 2005
84

Vinum

visualizza originale >

ROSSO DI MONTEPULCINAO 2006
Brombeeren und Nadelgehölz, Nuss, Kakao, erdige Würze und Rauch. Dicht, mürber, voluminöser Stoff, dreidimensional und druckvoll ohne künstlich wirkende Konzentration.Sehr einladend! 2009 bis 2012. ••

Winesurf

Capoverso Toscana Igt 2005
visualizza originale >

IGT Cartiglio 2005
visualizza originale>

Vino Nobile di Montepulciano docg 2006
visualizza originale >
Rosso di Montepulciano doc 2007

visualizza originale >